Santuari
Situazione Chiese - 
Vai alla pagina

Dedicati alla Madonna

 

SANTA MARIA IN VIA
Piazza Umberto I
tel. +39 0737/632958 62032 CAMERINO MC
Rettore: mons. Quinto Martella

Santa Maria in Via, dipinta dal Maestro di Camerino intorno al 1265-1275, autore di altro lavoro simile, oggi a Cambridge. La tradizione la dice riportata dai crociati nel 1350 da Smirne. La Vergine, ieratica e solenne, abbraccia materna il Bambino; in basso vivamente mossa la scena dell'Annunciazione. E' l'immagine più venerata in diocesi. Il Santuario fu costruito dal card. Giori tra il 1639 e il 1642. E' stato gravemente danneggiato dal terremoto del settembre 1997 ed è tuttora inagibile.


MADONNA DEL MONTE
Piazza V.Emanuele II
tel. +39 0733/905134 62020 CALDAROLA MC
Rettore: mons. Mariano Ascenzo Blanchi

La Madonna del Monte è di origine francescana. Il beato Francesco Piani aveva fondato la Confraternita della Misericordia del Monte (il monte di pietà) e l'ospedale; fece dipingere l'immagine da Lorenzo d'Alessandro (1491): è contornata da 9 santi, alcuni disciplinati, il committente, scritte, simboli. Il volto della Madonna è così bello che si dice dipinto dagli angeli. Fu incoronata nel 1814 da Pio VII, reduce dalla prigionia, a Tolentino. La chiesa è del 1700.

MADONNA DELLA FIGURA
tel. +39 0733/611119 62021 APIRO MC
Rettore: sac. Giovanni Staffolani

Madonna della Figura (pittura) o della Misericordia attribuita a Giovanni Antonio da Pesaro ('400), con angeli e fedeli; la costruzione è del 1547 (rifatta nel 1885), aveva allora vicino un hospitale dei pellegrini e uno degli infermi; vi faceva capo una confraternita "Corporis Christi", il monte frumentario. Mosse gli occhi nel 1794.


MADONNA DI COLDEVENTI
Loc. Coldeventi
tel. +39 0737/646114 62034 MUCCIA MC
Rettore: don Giovanni Fabbrizi

E' una tavola con Madonna, Bambino, un angelo. Venanzio da Camerino la dipinse intorno al 1529. La data è fissata dalla tradizione che, ad imitazione di quella di Macereto, vorrebbe l'immagine portata lì da due pellegrini tedeschi diretti a Roma, ma fermati dalla volontà suprema. E' il santuario delle valli e colli d'intorno.



BEATA VERGINE MARIA DEI LUMI
Via Madonna dei Lumi
tel. +39 0733/638100 62027 SAN SEVERINO MARCHE MC
Rettore: Abate Luigi Rottini

Una immagine della Madonna con Bambino dipinta su un pilastro da Giangentile figlio di Lorenzo d'Alessandro nel 1560, nella notte tra il 16 e il 17 gennaio 1584, per lo spazio di un'ora, fu illuminata da grande splendore prodotto da gran numero di "lumi", che dall'alto venivano verso l'immagine dalla quale ripartivano due raggi luminosi. Le apparizioni si ripeterono più volte e furono viste da molti. Prima fu costruito nel luogo un tempietto, poi nel 1657 l'attuale chiesa. E' il santuario mariano della città di San Severino. Accoglie ricca suppellettile e corpi di Beati.


MADONNA DEL GLORIOSO
Via Granali-Glorioso, 1
tel. +39 0733/634113 62027 SAN SEVERINO MARCHE MC
Rettore: don Denis Kabiseba

A nord di San Severino, a un paio di chilometri, su una cappella del sec. XIV, appartenente alla università dei Bifolchi, che custodiva la Pietà tuttora venerata, dal 1519 al 1522 i fedeli, a seguito del prodigioso pianto dell'Immagine (1519), su disegno di Rocco da Vicenza, cominciarono la costruzione del grandioso tempio rinascimentale a croce latina, a tre navate, ricco di altari e dipinti, con grande tribuna sotto la cupola che custodisce la prodigiosa Pietà. Affidato ai Domenicani il santuario divenne famoso e frequentato, nelle Marche secondo solo a quello di Loreto. Vi si celebra la festa del "Glorioso" il giorno dell'Ascensione, è tuttora mèta di pellegrinaggi, elevato di recente a chiesa parrocchiale.


MADONNA DELLE MACCHIE
Fraz.Torreto
tel. +39 0737/641359 62020 GAGLIOLE MC
Rettore: sac. Daniele Cogoni

Chiesa di origine monastica, romanico-gotica, con annesso oratorio, chiostrino e romitorio. Ampiamente affrescata nel '400 e '500 (dal Maestro delle Macchie) la Madonna, dipinta su tavola, è stata rifatta nel 1855. Mèta di frequenti pellegrinaggi dai paesi vicini.


MADONNA DELLA GROTTA
tel. +39 0737/42134 62025 PIORACO MC
Rettore: sac. Cherubino Ferretti

I piorachesi hanno costruito in diversi secoli la chiesa a pianta centrale, parte addossata, parte nel retro dello scoglio, per venerarvi la statuina in legno della Madonna col Bambino scolpita nell'ultimo '400.


MADONNA DI MACERETO
Località Macereto
tel. +39 0737/99128 62039 VISSO MC
Rettore: sac. Giuseppe Maria Conte

Il Santuario di Macereto sorge sull'altopiano appenninico a quota 1004, in un'ampio anfiteatro montuoso presso il diruto castello dei conti di Fiastra, in comune di Visso, sulla strada percorsa dai pellegrini che dalla Sabina e dall'Abruzzo si recavano a Loreto. Una statua lignea, diretta in Abruzzo, nel 1359, si fermò con i muli che non vollero procedere. Dopo una primitiva edicola, la statua fu sostituita nel secondo '400, il santuario costruito ad includere l'edicola nel primo '500 in solenne stile bramantesco, con varie decorazioni scultoree e pittoriche. Il gruppo ligneo, onorato da molti pellegrini, fu anche riprodotto in molte chiese del Vissano e del Camerinese. Anche il santuario fu imitato da varie chiese a pianta centrale. Il culto della Vergine di Macereto è tuttora intenso.


MADONNA DELLE LACRIME
tel. +39 0737/42617 62030 SEPPIO MC
Rettore: sac. Mario Cardona

L'immagine era un polittico: il san Vincenzo è andato perduto intorno al 1904, il san Sebastiano è conservato presso il museo diocesano. Fu dipinto dal Boccati nel 1466; ha sulle ginocchia il sacro Bambino, ai lati due angeli, in basso il committente: D. Angeli De Mirabella. Soave la Vergine, pieni di grazia i putti, armoniosi i colori, preciso il disegno. Il miracolo del pianto si verificò nel 1521, onde il titolo. Per gli abitanti è un dono di fede. La chiesa, gravemente danneggiata dal sisma del 1997, è attualmente inagibile.


MADONNA DELLA MISERICORDIA
tel. +39 0733/656044 62026 SAN GINESIO MC
Rettore: p. Vallerico Leone
La Madonna della Misericordia si trova nella chiesa Collegiata di San Ginesio che ha 14 cappelle votive. La dipinse il Malpiedi alla fine del '500. Nel 1796, a seguito del primo prodigio, il quadro fu incorniciato e lasciò vedere solo la parte superiore della Madonna. Nel 1873 le fu eretta l'attuale cappella. Nel 1850 aveva mosso gli occhi. Fu incoronata nel 1920.


MADONNA DI VALCORA
Fraz. Castello
tel. +39 0737/54134 62020 FIUMINATA MC
Rettore: sac. Egidio De Luca

E' dipinta, insieme ad altre figure, nella parete del santuario che sorge sullo sperone, alla destra del fiume Potenza. Opera di Diotallevi di Angeluccio, ultimo '300. La tradizione narra che un pellegrino la vide dipinta da un angelo. Essa stessa ordinò al parroco di Castello di costruirle il santuario (era malato, improvvisamente guarì). E' ancora abbastanza frequentato.


MADONNA DI VALPOVERA
Fraz. S.Erasmo
tel.+39 338-4211868 62030 MORRO MC
Rettore: sac. Gilberto Spurio

La chiesa all'inizio apparteneva al monastero olivetano di S.Caterina da Siena; fu ceduta in permuta all'Arcidiacono della Cattedrale di Camerino. Il santuario, sulla strada Arnano-Seppio, ha polarizzato le popolazioni occidentali della comunità camerinese. La statua lignea, ora custodita a Calcina, rappresenta la Madonna con Bambino, con affinità stilistiche sia con il gruppo di Macereto, sia con quello della Cattedrale di Camerino. E' databile ultimo '400.


MADONNA DEL PIANO
tel. +39 0737/539114 62030 CESI DI MACERATA MC
Rettore: don Cesare Grasselli

La chiesa, che custodiva numerosi affreschi di Paolo Bontulli da Percanestro, è stata completamente distrutta dal terremoto del settembre 1997. E' restata miracolosamente intatta l'immagine della Madonna.


MADONNA DEL CARPINETO
tel. +39 0737/518045 62036 PIEVETORINA MC
Rettore: mons. Nello Tranzocchi


MADONNA DI CASPRIANO
Bivio Montecavallo
tel. +39 0737/510117 62030 CASAVECCHIA MC
Rettore: sac. Pietro Furiassi


MADONNA DI GARUFO
tel. +39 0733/906161 62020 CAMPOROTONDO DI F.
Rettore: p. Antonio Tripaldi


MADONNA DELLA NEVE
Fraz. Villa d'Aria
tel. +39 0733/908122 62020 SERRAPETRONA MC
Rettore: sac. Aronne Gubinelli


MADONNA DEL POGGIO
Loc. Poggio
62033 FIASTRA MC
Rettore: mons. Antonio Massucci


MADONNA DI PROFOGLIO
Fraz. Fiume
tel. +39 0737/518005 62036 PIEVETORINA MC
Rettore: sac. Candido Pelosi


MADONNA DEL SASSO
Fraz. Valcimarra
tel. +39 0733/905740 62020 CALDAROLA MC
Rettore: mons.Mariano Ascenzo Blanchi


MADONNA DEL SASSOBIANCO
Fraz. San Lorenzo al Lago
tel. +39 0737/52109 62033 FIASTRA MC
Rettore: don Bruno Bua


MADONNA DELLA VALLE
tel.+39 0737/519609 62030 MONTECAVALLO MC
Rettore: mons. Nello Tranzocchi


S. MARIA DELLA STELLA
tel. +39 0731/86096 60048 SERRA S.QUIRICO AN
Rettore: sac. Michele Giorgi


SANTUARIO DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA
tel. +39 0731/86030 60049 SERRA S.QUIRICO STAZ. AN
Rettore: sac. Michele Giorgi


Altri santuari

S.PACIFICO
Santuario di S.Pacifico
tel. +39 0733/638110 62027 SAN SEVERINO MARCHE MC
Rettore: p. Luigi Latini

Il santuario di S.Pacifico Divini, gloria minoritica di San Severino ove nacque nel 1653, si santificò e morì nel 1721, è situato a circa due chilometri dalla città, a sud, verso il monte d'Aria. Ha antica e complessa storia: il primo modesto edificio, S.Maria di submonte, risale al sec. XII, divenne monastero degli eremiti e quindi delle Canonichesse di S.Agostino. Ritiro dei Frati osservanti nel sec. XV, subì restauri e trasformazioni. Il culto di S.Pacifico ha reso il santuario mèta di pellegrini sia in comitiva sia privatamente sempre assistiti dai minori Osservanti.


S. LIBERATO
Santuario di S.Liberato
tel. +39 0733/694273 62026 SAN GINESIO MC
Rettori i frati minori francescani

Il beato Liberato da Loro Piceno, comunemente invocato come santo e della famiglia comitale di Brunforte, è celebrato ne "i Fioretti di s.Francesco" come uno dei primi seguaci del santo, "ricco e gentile cavaliere" che si fece "frate minore". Visse a lungo e morì nel 1258 nella grotta di Soffiano, dove coltivò l'unico desiderio del cielo, in perpetua unione con Dio, nel dono di alcune visioni. Insieme ad altri corpi di santi fraticelli, il suo corpo fu trasferito, già nel sec. XIV, con tutta la comunità, nel convento che da lui prese nome, al confine tra i comuni di San Ginesio e Sarnano, ove i fedeli della Marca fermana e maceratese hanno molto culto.


BEATO UGOLINO
tel. +39 0737/52138 62030 FIEGNI MC
Rettore: mons. Antonio Massucci


S. BARTOLO DELLA CASTAGNA
tel. +39 0731/86096 60048 SERRA S.QUIRICO AN
Rettore: sac. Michele Giorgi


S. CATALDO
tel. +39 0737/881360 62023 ESANATOGLIA MC
Rettore: sac. Francesco Gasparini


S. MICHELE ARCANGELO
(EREMO DEI SANTI) Fraz. Fiume
tel. +39 0737/518005 62036 PIEVETORINA MC
Rettore: sac. Candido Pelosi


SS. SALVATORE IN COLPERSITO
Via Cappuccini, 45
tel.+39 0733/638126 62027 SAN SEVERINO MARCHE MC
Privacy policy
PERCHE' QUESTO AVVISO
In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) - Codice in materia di protezione dei dati personali  a coloro che interagiscono con il sito web dell'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche accessibile per via telematica a partire dall'indirizzo:
www.arcidiocesicamerino.it

che corrisponde alla pagina iniziale del sito ufficiale della dell'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche. L'informativa è resa solo per il sito dell'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link. L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL "TITOLARE" DEL TRATTAMENTO
A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è l'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche, che ha sede in Camerino (Macerata - ITALIA), Piazza Cavour 12 (CAP: 62032) nella persona del suo legale rappresentante.  

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI
I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede dell'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche e presso la Web Farm ove risiede il Server fisico in cui il suddetto sito viene ospitato. I dati sono curati solo da personale tecnico qualificato del'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo o documenti sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo nel caso in cui ciò sia a tal fine necessario.  

TIPI DI DATI TRATTATI
Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Dati forniti volontariamente dall'utente
L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

Cookies
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

FACOLTATIVITA' DEL CONFERIMENTO DEI DATI
A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta o comunque indicati in contatti per sollecitare l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto. Per completezza va ricordato che in alcuni casi (non oggetto dell’ordinaria gestione di questo sito) l’Autorità può richiedere notizie e informazioni ai sensi dell'Art 157 del D.Lgs. n. 196/2003, ai fini del controllo sul trattamento dei dati personali. In questi casi la risposta è obbligatoria a pena di sanzione amministrativa.

MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione.(art. 7 del d.lgs. n. 196/2003), il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte al Titolare del Trattamento.

Vetrinetta

AA.VV. Donne moderne

Aa. Vv., Donne moderne. Storie di Sante, prefazione di Ritanna Armeni, EDB, Bologna 2014, € 12,50...

Leggi tutto

Domenico Agasso - Re…

Domenico Agasso - Renzo Agasso - Domenico Agasso jr., Don Bosco. Una storia senza tempo, Elledici, ...

Leggi tutto

Andrea Tornielli - G…

Andrea Tornielli - Giacomo Galeazzi, Papa Francesco. Questa economia uccide, Ed. Piemme, Milano 2015...

Leggi tutto

Marco Cardinali

Marco Cardinali, Alle sorgenti della vita. Edizione speciale per l’Anno della Vita Consacrata, Lat...

Leggi tutto

Laura Mirakian

Laura Mirakian, Siria Perché. Lettere da Damasco, Introd. Antonia Arslan, Guerini e Associati, Mila...

Leggi tutto

Luca Merlo

Luca Merlo, Yves Congar, Morcelliana, Brescia 2014, pp. 128, € 12,50.   Il secolo scorso è s...

Leggi tutto

AA. VV. "Tantum…

AA.VV., «Tantum Aurora est». Donne e Concilio Vaticano II, a cura di Marinella Perroni, Alberto Me...

Leggi tutto

Giorgio Campanini

GIORGIO CAMPANINI, Bene comune. Declino e riscoperta di un concetto, EDB, Bologna 2014, pp. 104, €...

Leggi tutto

Pietro Corsi

Pietro Corsi, L’evoluzionismo prima di Darwin. Baden Powell e il dibattito anglicano (1800-1860), ...

Leggi tutto